Livorno-Roma, vittoria tutta romana

di , 28 Agosto 2013 12:56

L’esordio nel Campionato di Serie A da parte della Roma, dopo sei anni di inizi agro-amari, è finalmente sottolineato da una vittoria che comunque dà morale e fiducia a tutto l’ambiente giallorosso. La vittoria sul campo del Livorno, squadra comunque di modestissieme caratteristiche tecniche, è firmata dal due romano e romanista De Rossi-Florenzi. L’inizo di Campionato da parte dei giallorossi non cominciava di buon auspicio sin dalla stagione 2007/2008 quando a condurre la squdra romana era l’indimenticabile Luciano Spalletti. Allora la Roma vinse sempre in trasferta sul difficile campo del Palermo con l’identico risultato. La vittoria in terra toscana è comunque meritata, non fosse altro perché i giallorossi (davanti al designatore Braschi, che pizzica Garcia con il telefonino in panchina a parlare con il vice in tribuna) hanno tenuto il pallino del gioco per tutto la gara, favoriti anche da una qualità tecnica non eccelsa del Livorno ed una sua condotta di gara improntata solo al contenimento (Paulinho abbandonato a se stesso per tutti i 90′). Le note positive della Roma arrivano da Totti, Maicon e Florenzi e dal fatto di aver chiuso per la prima volta nella stagione senza aver preso gol, per il Livorno in evidenza a destra Schiattarella. Per tutti i primi 45′ la Roma prova a fare gioco, riuscendoci però solo a lampi. Florenzi dopo 2′ ha già una buona chance su assist di Totti, ma calcia su Bardi dai dieci metri, mentre al 17′ è uno spunto di Maicon a metter paura al numero uno amaranto, ma nel complesso il fortino di Nicola regge. A destra il brasiliano spinge bene, a sinistra Balzaretti di meno. Così, dopo una punizione centrale di Emerson, è Totti a provare a risolvere la partita da 30 metri, ma il suo destro accarezza la parte superiore della traversa.

Nella ripresa il copione non cambia, con la Roma che prova ad allargare le maglie della difesa avversaria. Al 1′ Pjanic mette in porta Borriello, che però perde tempo e spunto a tu per tu con Bardi, al 12′ è invece Castan a trovare nello in verticale l’inserimento di Florenzi, sul cui sinistro Bardi è bravo a dire no. Al 19′ tocca invece a Totti inventare ancora di prima per Florenzi, il cui destro finisce sul palo. La differenza tecnica è troppo elevata ed è normale che alla lunga venga fuori: così è De Rossi (in gol dopo oltre 15 mesi, l’ultimo sigillo il 13 maggio 2012 a Cesena) a sbloccare la partita al 20′ con un destro da venti metri, mentre due minuti dopo Florenzi chiude la partita in contropiede con un sinistro ad incrociare sul palo opposto. Il resto è normale amministrazione, verso il fischio finale.

Fonte: www.gazzetta.it

Un commento a “Livorno-Roma, vittoria tutta romana”

  1. Bienvenue À Nos Soldes Longchamp Boutique En Ligne, Sac Longchamp Prix Populaire Auprès Des Jeunes Vendent Avec 70% De Réduction, Vous Ne Pouvez Pas Manquer.

Panorama Theme by Themocracy